GLI AURICOLARI, GLI ZOMBIE DELLE CUFFIE E INTERNET SEMI ILLIMITATO. IL SISTEMA VUOLE CANCELLARCI

E’ possibile vedere ogni giorno questo esercito di zombie con gli auricolari/cuffie alle orecchie?? Vai verso il treno, vai in treno, vai per strada, vai in bar, vai in biblioteca, vai al cesso, c’è questo esercito con ste cuffie alle orecchie. MA che cavolo c’è da ascoltare tutto il giorno? Tra le poche consolazioni è il non dover sentire milioni di beeep di notifica da whatsapp o similia. Uno se li fa e se li ascolta per gli affari suoi, ma per il resto?

Ai tempi del glorioso walkman a cassette, questo show appariva più colorito anche perchè le batterie duravano poco e sul più bello oopppp, il nastro rallentava, la voce si faceva robotica e poi kaputt. Altri soldi per altre batterie, sempre se c’erano soldi. Oggi invece, con l’aumento delle prese di corrente un po’ ovunque, anche al cesso, il problema si è risolto.

50 GB al mese per 7,99 dice qualcuno. Prima erano 30, il mese dopo 40, poi 50. Tutto incluso, parli gratis con tutti. Sicuramente la prossima estate, ovvero tra un paio di mesi, ci saranno GB illimitati per 9,99 euro. Una profezia, vediamo se si avvera. Tutti gli operatori poi si adegueranno e potremo cazzeggiare 24 ore su 24 ad ascoltare musica (dubito roba di qualità, secondo gli attuali modelli di eroi musicali).

Guardali i miei compari di viaggio con sti auricolari. Non guardano in faccia nessuno, hanno gli occhi spenti, non parlano, non ragionano, non esistono. Se ne rendono conto?

Il mondo, il sistema, il potere regala GB per pochi soldi per omologare e cancellare i cervelli. Non permettiamolo

Annunci

12 pensieri su “GLI AURICOLARI, GLI ZOMBIE DELLE CUFFIE E INTERNET SEMI ILLIMITATO. IL SISTEMA VUOLE CANCELLARCI

  1. Ciao! Io metto sempre le cuffie per isolarmi dal frastuono della strada, dei mezzi pubblici e dal vociare indistinto degli altri. E per ascoltare ottima musica invece di stare a fissare il nulla sul tram. Lo considero un risparmio di tempo ^_^

    Mi piace

      1. Carpisce la tua fiducia, le riveli il cognome da nubile di tua madre, le comunichi l’indirizzo e-mail per farti contattare e la saluti.
        Poi lei accede al tuo account utilizzando la risposta (il cognome di tua madre) alla domanda segreta e inizia a inviare mail di phishing a mezzo mondo.

        Mi piace

  2. Non concordo su “gli attuali modelli di eroi musicali”, perché ogni generazione ha la sua e, ogni volta, viene criticata da quella precedente. Accade da sempre. Per quanto riguarda l’isolamento delle cuffie sono d’accordo, ma negli anni ’80 e ’90 non è che le persone fossero molto più socievoli, anzi, ora trovo le nuove generazioni molto più aperte, tolleranti e inclini al confronto civile e alla discussione.

    Mi piace

Rispondi a Vittorio Tatti Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...