Dopo due giorni di sole primaverile quasi estivo a certe ore, tornare al tran tran scoccia alla grande. Stamattina è ancora una bella giornata e vedo gente che raccoglie asparagi selvatici e corre in bicicletta con aria scanzonata già a quest’ora. Dal treno galera oltre a ciò, si vedono i bei paesaggi che ho descritto qualche volta in questi miei deliri quotidiani.

La nostra quotidianità ha purtroppo due facce me la prendo, mi arrabbio e vedo tutto nero oppure faccio un bel sorrisetto, dico che è tutta una figata e vado a fare quello che devo, quello che dicono gli altri, vivendo nel tempo presente. Parole bellissime, non facili da mettere in pratica in primavera.

Che bella la primavera, stagione della rinascita, dell’amore, della gioia e dell’ amata libertà.

Intanto un ragazzo lancia un freesbee ad un cane correndo in un campo, tra alberi fioriti. Beato te…

Annunci

Un pensiero su “TU VAI A LAVORARE, IO VADO A SPASSO

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...