Seduta con le mani attorno alle ginocchia, come in un abbraccio, guardi le onde del mare infrangersi sugli scogli. Gli spruzzi si fanno tempestosi, in questa sera, alla penombra di un altro giorno che è finito. Le gocce volano nell’aria tersa, il canto del gabbiano si fa lontano, come l’amore che non c’è più.

La gelosia rode nel profondo dell’anima, mentre il ghiaccio nel cuore si fà spesso, duro, doloroso e mortale.

Quello che si chiamava amore sta tenendo le mani di un’altra. Lo sai. Il volto si irrora di dolore e le lacrime si confondono con le onde che si infrangono.

Ormai è notte, ma tu sei ancora là a sperare un ritorno, una buona notizia, un’attesa…

…forse durerà fino ad un’alba infinita.

Alberto, Zara (Croazia) 8/8/2019

2 pensieri su “GELOSIA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...