NELLA NOTTE NERA

Se il nostro destino è dovere essere infelici, secondo i pareri della società ingannatrice

o… se essere fintamente felici, secondo le nostre illusioni di vita, che raramente ci danno l’illusione di essere tali,

camminare nella notte nera, quattro stelle, qualche animale notturno e il vento che passa attraverso i capelli e i sensi…

può essere una gradevole passeggiata, senza meta, se non la ricerca conciliante del finito.

Conciliare i pensieri e le tenebre, che sono spesso la stessa cosa.

5/9/2019 …in der schwarzen Nacht

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali, dal disagio sociale e la tematica giovanile. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, scrivere qualche riga qua e là su temi giovanili, personaggi femminili tragicomici e un po vintage, perchè mi piace così. Ad maiora

3 thoughts on “NELLA NOTTE NERA

Rispondi