LA VAMPIRA COMBINA GUAI

Sarah la vampira, presunta tale, attende il calar delle tenebre tra una sfilza di sigarette e lattine di birra, roba da pochi soldi, giusto per inebriarsi per bene. Il suo animo NOIR o DARK si da più cavernoso. Alle orecchie martella musica giusta, goduria del diavolo, Gorgoroth, Dark Funeral, Cradle of Filth ma anche roba più soft tipo Sisters of Mercy, Siouxsie and the Banshees. Va tutto bene, basta che parli di tenebra e morte.

Spegnendo una sigaretta un pezzo di brace le finisce sulle braghe di pelle e le procura un buco. Megamerda cazzarola lebbrosa, impreca tirando un pugno sul tavolo. Dal botto una lattina di birra cade sul pavimento. Un lago di birra si forma ai suoi piedi e le bagna i piedi coperti da calze autoreggenti coperte dalle braghe di pelle.

Iperstramerdaccia fottuta, impreca nuovanente. Ma non se ne cura. Infila un paio di stivali sui piedi bagnati e si affaccia alla finestra verso la tangenziale. Devo fare fuori qualcuno pensa, almeno fargli male e male e poi…e poi mi sentirò la regina della notte.

Una leggera nebbia copre l’orizzonte..

Continua

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

Rispondi