Lo farò domani

Ieri guardavo un libro posto su un armadio che non uso. Lo avevo appoggiato lá non meno di dieci anni fa, sono sicuro. Mi ero sicuramente detto che domani lo avrei messo in qualche scansia e invece è rimasto lá dieci anni. Se non lo vedevo e ci ragionavo sopra sarebbe rimasto lá per sempre.

Quanti oggetti e quante cose sono rimasti in qualche luogo per decenni? Anche noi?

Rimandando sempre a un fantomatico domani, sono passati anni, generazioni, vite.

Farò domani! Mai!

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

2 thoughts on “Lo farò domani

Rispondi