La vampira

Sarah la vampira attende la notte qualcuno cui infilzare i canini nel collo. Se ne sta un una casetta in un bosco oscuro ma non tanto oscuro, vicino alla tangenziale…

…ma anche qua non è del tutto esatto. Vive perfettamente anche alla luce del sole. A dire il vero anche se non azzanna nessuno vive bene lo stesso, forse non è nemmeno una vampira. A dire il vero vero e solo il vero, l’unica volta che ha cercato di morsicare qualcuno ha rischiato di finire alla NEURO, come caso psicopatico, instabile, un pò fuori di testa insomma. Una passione per tutto quello che è DARK, funereo, nero, notturno. Da sempre non sa…

…Io non so chi sono! Dice a sè stessa guardando le auto di notte, da lontano. Sogna le sue eroine preferite, quelle dei romanzi goth, fantasy e allora. I suoni tenebrosi…asociali. Non so chi sono, sicuro mi devo distinguere dalla massa.

Sarah incrocia le braccia e pensa…pensa. L’ orologio batte le 24…

Continua…

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali, dal disagio sociale e la tematica giovanile. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, scrivere qualche riga qua e là su temi giovanili, personaggi femminili tragicomici e un po vintage, perchè mi piace così. Ad maiora

6 thoughts on “La vampira

Rispondi