Sotto i cipressi

Le mani della pietá, del dolore e del ricordo depongono in questi giorni, fiori presso i sepolcri cari. Lo possono fare in ogni momento dell’anno o forse mai. Dipende dall’importanza che il caro estinto ha lasciato in vita. Ricordare è bello, qualche volta.

Quando non ci sarò più, ricordati di me. Del bene che ti ho voluto, anche quando non l’ho saputo dimostrare. Ho amato i prati fioriti.

Alb. In Kranjska Gora 1/11/2019

Pubblicato da Povertà 🌟 Ricchezza

Sono attratto dalla cultura e dall'underground, Amo in maniera viscerale da sempre la Natura, le favole gotiche, le fiabe crepuscolari, il fantasy, i tramonti, la neve, i fantasmi, le situazioni balorde e divertenti e l'amore, che lo faccio raccontare a personaggi bizzarri inventati, in parte. Loro parlano per me

2 pensieri riguardo “Sotto i cipressi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: