Dopo il tour per il cimitero…via on the road

In giro per il cimitero, stamattina. Sotto una pioggia fina, fastidiosa, noiosa. Il sentiero era coperto di foglie che coprivano pozzanghere. Ne ho beccate almeno quattro, belle fonde, cavolo marcio. Scarpe grondanti acqua, mannaggia.

Guardando le tombe qua e la, notavo che qualcuno nato dopo di me è morto giá da un bel pò. E non è che io sia poi tanto vecchio. Riflessione.

Uscendo fuori, mi sono cambiato le scarpe e partenza con l’auto a razzo per ovunque dove. Finchè siamo vivi godiamocela che è meglio. Cavolo marcio

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

10 thoughts on “Dopo il tour per il cimitero…via on the road

Rispondi