In una radura coperta di neve

Al solstizio d’inverno, una mattina come tante per la miseria, una fanciulla che viveva nel mondo incantato dei sogni, ove sogno e illusione si fanno una cosa sola. Una sposa immacolata e si fa finta che vada tutto bene anche se va tutto male….

….una fanciulla esce dalla casetta nella neve e si gira un attimo indietro a controllare se il camino non è gelato per il freddo. Esce il fumo. Tutto va bene.

Infila un paio di zoccoli di legno, li perde spesso per strada, ha fretta e, stringendosi uno scialle alle spalle, affronta le raffiche di vento e gelo per andare a trovare il suo unico amico vivente, che solo al solstizio viene a trovarla. Non per avere cibo ma per avere una parola.

Nella radura gelata, il vento solleva i cumuli di neve e ci gioca formando dei vortici. Un corvo attende la fanciulla che arriva di corsa, corsa resa scoordinata dagli zoccoli e dal gelo.

Lei si china e lo guarda.

  • Anche quest’anno sono venuta a salutarti – Il corvo la fissa senza dire nulla.
  • Sai non è scontato rivederti, io posso andarmene da questo luogo, tu puoi perdere la strada. Non è facile arrivare a Tenebra – Il corvo la guarda.
  • Sai, io mi accontento della compagnia del vento e della neve. Ma anche della tua, quando vieni a trovarmi. Lo so che è solo in questo giorno, ma a me basta così. Ora ti saluto.

Il corvo gratta con una zampa la superficie nevosa e con il becco fa uscire una ghianda. La fanciulla sorride, prende la ghianda e corre via scivolando tre volte nella radura nevosa. Il corvo la fissa e poi, senza pronunciare nessun verso vola via.

Nessuno sa da dove sono venuti. Nessuno lo saprà mai. A nessuno interessa, nè ieri, nè ora, nè mai.

Nella radura nevosa di Tenebra scende il tramonto dell’inverno. Un sibilo infinitamente triste.

Alb. 21/12/2019 Sotto un cielo grigio tempesta – Under a rainy and stormy morning

Pubblicato da Povertà 🌟 Ricchezza

Sono attratto dalla cultura e dall'underground, Amo in maniera viscerale da sempre la Natura, le favole gotiche, le fiabe crepuscolari, il fantasy, i tramonti, la neve, i fantasmi, le situazioni balorde e divertenti e l'amore, che lo faccio raccontare a personaggi bizzarri inventati, in parte. Loro parlano per me

9 pensieri riguardo “In una radura coperta di neve

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: