Stazioni nella nebbia/Railway stations in the mist

Sono sceso in una piccola stazione che a malapena si distingueva nella nebbia. Nella sala di aspetto non c’era nessuno a parte qualche pallida ombra umana che si allontanava velocemente verso chissà quale destino.

La nebbia mi è entrata negli occhi, il bar della stazione ha chiuso i battenti da anni e anni. Saracinesche arrugginite contano il tempo, nessuna insegna dell’ospitalità può consolarmi in questo vuoto. Non conosco più nessuno. Forse non l’ho fatto mai. Quello che si semina si raccoglie.

Un treno rapido taglia la nebbia con le sue luci pallide e subito scompare nel buio, un buio senza speranza.

Quando tutto era chiaro non volevo capire. Ora non serve più capire, non più qui. Non serve capirlo neanche altrove.

Alb 7/1/2020

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

13 thoughts on “Stazioni nella nebbia/Railway stations in the mist

  1. Racchiude tutta la realtà di una indifferenza totale,che in questi decenni a colpito l’intera umanità…isolarsi.
    Hai descritto lo “spettro” di oggi,in cui ci specchiamo.

    1. Esattamente Caterina. Forse l’ho dipinta in toni un po’ cupi ma come avrai avuto modo di renderti conto anche se si va nella stazioni grandi o in qualsiasi posto la legge dell’individualità e dell’indifferenza regna sovrana. La nebbia sta al tempo attuale come il solleone in luglio 😟

  2. You did a great research about the product and really loved reading it. I must say I’ve no idea about this post before and not even heard that word. While i’m writing this i am using buffer and hoot suite to monitor my social media’s. Both are good by the way I’ve to admit. I’m thinking to try to will share my feedback after trying it.
    http://www.designercountry.com/

Rispondi