Mentre il rosso viola del tramonto lasciava spazio al blu nero della notte, le luci dei villaggi e suoni di campane, rendevano l’incanto del tempo che non torna.

Dai tuoi occhi blu resi neri dalla notte, scendevano lacrime.

Scomparivi nella notte, oltre i binari dell’oblio.

Si fece notte, tutto scomparve con le tue lacrime, oltre orizzonti di neve, le mani puntante verso non definiti destini.

Albert 19/3/2020

22 pensieri su “Mentre…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...