Secret Love

Guardando ormai più per sport che per altro quel dannoso ma purtroppo anche utile sito che è Facebook, genio chi lo ha inventato, mi è capitato di vedere persone femmine, per lo più di una certa età, che non conosco personalmente mettere le loro foto di profilo assieme ad un moroso/compagno/marito, quello che è insomma.

Loro tutte splendide sorridenti e lui sul perplesso, sospetto, incazzato, dubbioso. Ordunque, forse perchè io sono un tipaccio polemico su quasi tutto e altre chicche senza importanza, ho sempre messo in chiaro con la fanciulla di turno di non osare mai mettere foto, taggarmi o altro che sia insieme a me.

Oltrepassando queste inutili sottigliezze, penso che l’amore oggi, arrivato a questo punto, sia una cosa drammatica. L’amore al tempo dei SOCIAL! Sai che novità si dirà e si dirà bene, ma io sono uno alla vecchia maniera, uno del XX secolo anche se sono abbastanza giovane.

Tutto ciò si chiama POSSESSO EGOISMO PAURA. Già paura, paura di essere cornificate e mollate dal moroso marito compagno sospettoso e incazzato. Cosa penserà una fantomatica amichetta rimorchiata su feisbuk vedendo l’adone insieme ad un’altra tizia? E’ mia cugina? E’ mia sorella, cognata, amante, amichetta, il nulla, boh di parole sceme simili se ne possono leggere a tonnellate sotto qualsiasi foto persona, anche per solo vanesia, per ricevere 100.000 likes e commenti adulatori.

Bene, per concludere trovo molto vigliacca la scelta di mettere le foto di coppia. Penso che la fiducia basti a togliere ogni dubbio di infedeltà…o no? Da tizio del XX secolo penso di si, ma la era un altro schema, un’altra vita. Una gran vita…segreta!

Albert 23/7/2020

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

19 thoughts on “Secret Love

  1. Sono assolutamente d’accordo sul fatto che i sentimenti andrebbero vissuti con più pudore, ma siccome anch’io vengo dal ventesimo secolo, mi rendo conto che la nostra idea è ampiamente sorpassata. Purtroppo.

      1. Io personalmente ho il profilo di FB con la polvere sopra, giusto per stare in tema concreto ed ammetto che non sono social ma leggo ogni tanto, e quello che pubblicano a volte mi sembra davvero solo tanto voler far vedere… dove sono stato, chi frequento e quanto sono bello… però ogni tanto c’e’ anche qualche frase o concetto divertente

Rispondi