La Rosa Blu

 

Nella lunga ricerca di quel sentimento chiamato felicitò, cui in aggiunta si possono mettere la pace e il senso di quiete interiore…

…gli ostacoli si sommano al semplice e puro desiderio che giò sia facile da trovare.

La pace e quiete dell’anima e della più intima parte di sè è sempre più difficile da raggiungere e da trovare, vuoi per la drammatica politica che si occupa di noi…

…vuoi per come stanno cercando di fotterci in tutte le maniere e con tutti i metodi mediatici, giornalistici, psicologici, catastrofistici.

I media e i social continuano ad ingannare le persone che non pensano con subdoli messaggi.

 

Chi osa pensare e criticare è fottuto. Il sistema vince, il giocatore perde.

La Rosa Blu, di tipo fluorescente è un tipo di rosa che vive in un luogo remoto del mondo, si dice ai margini di un misterioso deserto da cui si aprono montagne non ancora ben esplorate.

Si dice che possederla equivalga alla pietra filosofale o al santo Graal, entrambe non ancora pervenute nelle mani umane a parte una.

O all’Eldorado del Sudamerica che per trovarlo i conquistadores spagnoli massacrarono le popolazioni autoctone delle Americhe.

Dicono che la Rosa Blu serva a cambiare i pensieri degli esseri umani se trovata.

Dicono che forse qualcuno la usi, leggende o forse no….

…e se si la sta usando molto bene.

Albert 28/8/2020

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, incontrare, amare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, cantare per la gioia dei vicini e scrivere qualche riga qua e là. Perchè scrivere crea emozione e spero anche la dia anche all'errante approdatore di questo spazio. Ad maiora

Rispondi