STELLA RIAPRE IL BAR DOPO LE VACANZE ESTIVE @ Noia e depressione di bariste di provincia nel TRANTRAN quotidiano di agosto

Stella, finite le brevi vacanze era tornata in città e riaperto il bar.

Il solito TRANTRAN, la noia del banale quotidiana era tornata nella vita della mite venticinquenne barista come una spada di Damocle.

In realtà i clienti erano ancora pochi, la piazzetta non si era ancora rianimata, la caldana opprimeva.

Stella Stellina era uscita dal suo bar con un ghiacciolo al limone gocciolante. Due gocce appiccicose sulle gambe nude abbronzate…

PORCA MISERIA LADRA!

Il misterioso Tango sedeva felice poco distante da lei fumando i soliti sigari e bevendo i soliti amari con ghiaccio.

Alla sua imprecazione colorita si era girato sorridendo verso di lei soffiando fumo verso l’alto.

Allora Stella, ti sei divertita al mare?

Stella rosicchia il ghiaccio e annuisce alzando le spalle. Si, non era male.

Che hai fatto di bello?

Altra alzata di spalle infastidita. Passeggiate, sole, mare, insomma le solite robe che uno fa al mare.

Deve essere stato bello vederti come una sirenetta sulla spiaggia. Risata rauca.

Stella abbozza un sorrisetto ironico col ghiacciolo in bocca.

Hai trovato qualche moroso? Cenno negativo con il capo. Altra goccia di ghiacciolo sulla gamba.

PORCA MISERIA LADRA!

Tango capisce che non è giornata per la bella Stella. La bella Stella fissa il bar vuoto.

I giorni al mare erano stati pallosi come un cimitero altro che…forse sarebbe stato meglio andare in montagna oppure restare a casa ma…

Chi può sapere il meglio peggio o il peggio meglio?

Ritorno al campo base.

Campo base = Rottura di scatole

Albert 21/8/2021

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali, dal disagio sociale e la tematica giovanile. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, scrivere qualche riga qua e là su temi giovanili, personaggi femminili tragicomici e un po vintage, perchè mi piace così. Ad maiora

21 thoughts on “STELLA RIAPRE IL BAR DOPO LE VACANZE ESTIVE @ Noia e depressione di bariste di provincia nel TRANTRAN quotidiano di agosto

  1. Stella stellina c’è sempre chi sta peggio.. tipo io che ancora non sono andata in vacanza 😂😂😂😂
    Rieccoti alla scrittura!😊

        1. me lo auguro! 😀 altrimenti come sopravvivo a tutti i colloqui 🙂

        2. Ahahhaa ammetto che è una qualità che mi riconoscono da sempre 😂

        1. Eh beh…so che ci sono persone a spasso, il precariato, la disperazione, famiglie allo sbando, corna e tradimenti però…ognuno guarda al proprio orticello.
          E ti capisco si, eccome 🙂

Rispondi