SCRIVO DI SCUOLA PERCHÈ LA SCUOLA È BELLA

SCRIVO DI SCUOLA PERCHÈ LA SCUOLA È BELLA

Scrivo e parlo di scuola perchè la scuola è bella ed è il luogo più bello dove passare i primi anni della vita. Quasi tutti dicono AH la scuola, che bei tempi.

A scuola ci si diverte perchè chi sa fare scuola veramente ha in mano il più bel lavoro del mondo che poi non è neanche un mestiere ma un piacere.

Parlando con persone che hanno finito la scuola da minimo dieci anni non ne parleranno che bene.

I cosiddetti “BEI TEMPI” scolastici vengono resi ancora più belli da manipolazioni del tempo e della storia in base al vissuto contemporaneo ovvero, achtung.

I BEI TEMPI DELLA SCUOLA SONO UNA MENZOGNA DELLA MENTE

Se la scuola faceva schifo ma era uno schifo positivo, la vita dopo la scuola mettiamo che faccia dieci volte più schifo allora la scuola diventa un meraviglioso luogo di pace e di amore.

Anche la prof stronza assume il volto di un angelo, il compagno/a di scuola più infame diventa quasi un caro compagnone di pomeriggi al bar.

I pomeriggi al bar nei sabato pomeriggio e poi in discoteca, questo si che era il massimo del DOPO SCUOLA.

Anche se ci si ubriacava e non si rimorchiava una cippa non importa, col senno del poi diventano tutti dei playboy e te la menano che loro rimorchiavano alla grande anche se al massimo sapevano come era fatta dai giornaletti a luci rosse.

Le ore e Supermen insegnano per quelli di una certa generazione.

LE SCUOLE MIGLIORI SONO LE ELEMENTARI

Nessuno o quasi parlerà mai male della maestra/o o ne avrà un cattivo ricordo. Raramente succede.

Nelle altre categorie scolastiche, medie e superiori, o scuola secondaria secondo i moderni canoni, avranno più margine di critica.

O forse, col senno del poi, anche quei tempi là avranno il valore del mito e del BEL TEMPO.

 

Albert 25/5/2022

¿Cuál es tu reacción?

Feliz

0

Alegre

0

Da igual

0

Enojo

0

Tristeza

0

Sono un insegnante, attratto dalla cultura e dall'underground urbano e la sua musica, la periferia e le sue sfumature sociali, dal disagio sociale e la tematica giovanile. Amo la Natura, la letteratura del Novecento europeo, le avventure per ragazzi, i tramonti sulle valli e sulle lagune del mare d'inverno, le montagne, la neve, i boschi, il silenzio dove pensare, meditare, suonare e creare musica, collezionare dischi e libri, scrivere qualche riga qua e là su temi giovanili, personaggi femminili tragicomici e un po vintage, perchè mi piace così. Ad maiora

2 thoughts on “SCRIVO DI SCUOLA PERCHÈ LA SCUOLA È BELLA

Rispondi